Qualche poesia

Amarsi

è nei discorsi di domenica

quando il cielo non sa se piovere

e il lago è fermo

e tu non sai

se vuoi essere tuo padre.

 

 

 

Ricovero

 

Ho lasciato cadere

quel foglio, un tonfo

c’eravamo tu e io

lo spazio di un foglio

parole, virgole e punti

il nostro piccolo mondo

ora è per terra.

 

 

 

in qualche brezza di vento

arriva un tuo ricordo

cose così lontane

quasi mai accadute

eppure come ti ho amato

 

 

 

 

 

 

il sole

qui

scende presto

come le tue mani

 

 

 

 

hai mani piccole

e un guanto

non sai se è ancora

tempo d’autunno

o se è solo un ricordo

di quel guanto

che stringi, una piccola

nostalgia

 

 

 

 

 

 

 

vai e vieni

come un’altalena

ma io non sono più

 

una bambina

 

 

Poesie tratte dal libro Dopo le parole (Campanotto Editore 2011)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



One Comment

  1. tizianatius wrote:

    E’ nel passo breve, nell’essenza della parola che trovo anche il mio respiro, quel farsi corto dilata gli spazi, fa vedere oltre.
    t.tiziana